MINI GRAND TOUR

Ariccia e i suoi laghi: natura, cultura e cucina

Un fine settimana speciale sulle tracce del Grand Tour.

Tra la metà del ‘700 fino ai primi del ‘900, la zona di Albano-Ariccia-Lago di Nemi costituiva una tappa obbligata per tutti i viaggiatori, artisti letterati e pittori, uomini e donne che visitavano l’Italia (da Charles-Louis Montesquieu a Wolfgang Goethe, da Cornelia Knight a Henry James, da Claude Lorrain a Claude Joseph Vernet, da Thomas Jones a William Turner)

Attraverso immagini e testi in lingua originale porteremo i nostri ospiti a rivivere esperienze e sensazioni di questi turisti del passato, ma non solo…. oltre a visite guidate ai luoghi più significativi della zona, il programma può prevedere anche due lezioni di cucina italiana con Flavia Pantaleo, chef conosciuta e apprezzata internazionalmente, e due presentazioni serali, tenute da storici dell’arte ed esperti, nella lingua scelta dal gruppo (italiano, inglese, francese, tedesco, russo, portoghese, LIS, ASL), che prepareranno i nostri ospiti alle visite del giorno successivo.

IL PROGRAMMA

All’interno del programma di massima (vedi programma dettagliato), i tour verranno personalizzati, a seconda della richiesta del gruppo, sulla base delle seguenti priorità:
Vegetazione e paesaggi
Archeologia
Sulle tracce di donne viaggiatrici

La proposta è riservata a gruppi già formati. I costi possono variare in base alla durata, al programma e al numero delle persone partecipanti e saranno inclusivi di pernottamenti in stanze doppie con bagno, prime colazioni, pranzi e cene,  visite guidate, biglietti di entrata.

A seconda della lingua prescelta dal gruppo di visitatori, più persone verranno coinvolte nell’accoglienza e conduzione del gruppo.

Per maggiori informazioni, contatti, prenotazioni scrivere a:
info@villinovolterra.it

È disponibile  l’e-book Il Grand Tour nei Colli Albani  in versione  italiana  o in versione inglese
(se avete problemi per visionare l’ebook potete leggere questa guida)

[/vc_column]

Il Team
Il progetto è stato ideato con un gruppo di amici in collaborazione con:

Palazzo Chigi e l’Associazione Castelli Romani Green Tour.

A seconda della lingua prescelta dal gruppo di visitatori, più persone verranno coinvolte nell’accoglienza e conduzione del gruppo.